MSC Seaside interni e caratteristiche nave: la nuova ammiraglia high-tech di MSC

MSC Seaside interni e caratteristiche nave: la nuova ammiraglia high-tech di MSC

590
Msc Crcociere estate 2018

MSC Crociere si prepara a vivere un biennio molto importante che segnerà una svolta nella concezione delle navi da crociera per tutta la flotta del brand. Tra 2017 e 2018 sono in consegna infatti le prime due unità della classe Seaside, il nuovo segmento di MSC Crociere che coniuga design ricercato alle ultime innovazioni nel campo tecnologico come testimoniano le numerose dotazioni di bordo che le future navi hanno già annunciato di avere. In particolare, la capostipite della classe, MSC Seaside, sarà la prima a vedere la luce e sopratutto a solcare i mari di tutto il mondo. Il lungo percorso di questa nuova nave di MSC è cominciato nel 2015, con il taglio della lamiera che ha sancito l’inizio dei lavori presso i cantieri navali della Fincantieri a Monfalcone; successivamente, nell’aprile del 2016 è avvenuta la Coin Cerimony mentre la consegna e la prima crociera di Seaside sono fissate tra novembre e dicembre 2017.

Prima di passare alle attrattive di bordo e alle caratteristiche high-tech, ci soffermeremo su quella che è la scheda tecnica di MSC Seaside, dandovi alcune informazioni basilari su questo nuovo gigante del mare. La nuova nave di MSC Crociere avrà una stazza lorda di 154000 tonnellate, sarà lunga 323 metri e larga 41 metri e potrà raggiungere una velocità massima di 23 nodi. A bordo potranno essere ospitati fino ad un massimo di 5200 passeggeri, a cui si aggiungeranno 1413 membri dell’equipaggio. Tra le caratteristiche peculiari di questa nave, che l’accomunano alla gemella di classe MSC Seaview, troviamo la promenade a 360° che segue tutto il perimetro della nave per un’esperienza unica che avvicina il passeggero ancor di più al mare durante la fase di navigazione.

Il primo impatto ad effetto per il passeggero però sarà già al momento della salita a bordo, quando camminando negli spazi comuni si troverà di fronte ad un atrio disposto su due piani con vetrata panoramica sul mare. Per muoversi da un ponte all’altro, ci sarà poi la possibilità di servirsi di ascensori panoramici con viste mozzafiato sul mare. La scelta delle cabine sarà come sempre molto varia, con diverse tipologie a disposizione dei clienti: si passa dalla semplice sistemazione interna, alle Suite, passando per le esterne con balcone fino all’esclusivo MSC Yacht Club che su queste nuove navi viene potenziato con solarium, lounge privati, piscina e giardini pensili. Infine l’intrattenimento di bordo, con la presenza dello Slideboarding e del Duelling High-Speed AquaTubes, a cui si aggiungono 9 ristoranti e 20 speciality bar.

Commenta

commenti

LASCIA UN COMMENTO