MSC Seaside caratteristiche interni: un modellino incanta Trieste

MSC Seaside caratteristiche interni: un modellino incanta Trieste

54
Msc Crcociere estate 2018

Manca ormai sempre meno all’inaugurazione di MSC Seaside, la nuova ammiraglia della flotta di MSC Crociere. La Regina dei Mari arriverà in acqua il 30 novembre a Trieste, giorno in cui si terranno grandi festeggiamenti per accogliere l’entrata in servizio della nave da crociera più grande mai costruita in Italia. Questa nuova nave del noto brand crocieristico è stata realizzata nei cantieri navali Fincantieri di Monfalcone e sarà operativa dall’1 dicembre, data in cui la nuova MSC Seaside salperà da Trieste alla volta di Miami dove si stabilirà per essere impiegata sulle rotte caraibiche durante l’inverno. In attesa della cerimonia che coinvolgerà tutta la città di Trieste, il capoluogo friulano ha già accolto MSC Seaside, o meglio una gemella di dimensioni più piccole: è stata infatti esposta una riproduzione in scala 1:150 lunga circa due metri che riproduce fedelmente quella che sarà la Regina dei Mari. La “mini” Seaside è stata messa in esposizione all’infopoint sotto il Municipio, in piazza Unità d’Italia.

MSC Seaside è stata realizzata con uno sguardo verso il futuro con caratteristiche high-tech uniche nel suo genere. Prima di entrare nel dettaglio di quelle che sono le dotazioni tecnologiche, è bene capire le dimensioni e le caratteristiche tecniche di questa unità La nuova nave di MSC Crociere avrà una stazza lorda di 154000 tonnellate, sarà lunga 323 metri e larga 41 metri e potrà raggiungere una velocità massima di 23 nodi. A bordo potranno essere ospitati fino ad un massimo di 5200 passeggeri, a cui si aggiungeranno 1413 membri dell’equipaggio. Tra le caratteristiche peculiari di questa nave, che l’accomunano alla gemella di classe MSC Seaview, troviamo la promenade a 360° che segue tutto il perimetro della nave per un’esperienza unica che avvicina il passeggero ancor di più al mare durante la fase di navigazione.

Il primo impatto ad effetto per il passeggero però sarà già al momento della salita a bordo, quando camminando negli spazi comuni si troverà di fronte ad un atrio disposto su due piani con vetrata panoramica sul mare. Per muoversi da un ponte all’altro, ci sarà poi la possibilità di servirsi di ascensori panoramici con viste mozzafiato sul mare. La scelta delle cabine sarà come sempre molto varia, con diverse tipologie a disposizione dei clienti: si passa dalla semplice sistemazione interna, alle Suite, passando per le esterne con balcone fino all’esclusivo MSC Yacht Club che su queste nuove navi viene potenziato con solarium, lounge privati, piscina e giardini pensili. Infine l’intrattenimento di bordo, con la presenza dello Slideboarding e del Duelling High-Speed AquaTubes, a cui si aggiungono 9 ristoranti e 20 speciality bar.

Commenta

commenti

LASCIA UN COMMENTO