Anthem of the Seas interni e caratteristiche nave Royal Caribbean: tecnologia ed...

Anthem of the Seas interni e caratteristiche nave Royal Caribbean: tecnologia ed eleganza in crociera

31
Anthem of the Seas interni e caratteristiche

All’interno della flotta di Royal Caribbean, la classe Quantum rappresenta uno dei raggruppamenti che per tecnologia e design sta decisamente al di sopra delle altre unità. Alla classe Quantum appartengono tre navi in particolare, Quantum of the Seas, Ovation of the Seas e infine Anthem of the Seas; proprio di quest’ultima unità andremo ad analizzare le caratteristiche, con un focus particolare sugli interni di una delle navi più affascinanti e tecnologiche della flotta di Royal Caribbean. Anthem of the Seas è stata costruita nel 2014, ha una stazza lorda di 167.800 tonnellate e si sviluppa su 14 ponti per 348 metri di lunghezza e 41,5 metri di larghezza. Può raggiungere la velocità massima di 22 nodi e ha una capacità di 4.180 passeggeri. Anthem of the Seas ha fatto il suo debutto nella primavera 2015: partendo da Southampton, nel Regno Unito, è salpata per crociere nel Mediterraneo prima di arrivare a Fort Lauderdale, Florida, suo home-port per le crociere nei mesi invernali.

Potrebbe interessarti anche: Norwegian Jade caratteristiche e interni

Come abbiamo detto in precedenza, Anthem of the Seas è un concentrato di tecnologia e design con l’offerta di bordo che è capace di accontentare tutti, perfino i passeggeri più esigenti. Partendo dall’intrattenimento non possiamo non citare il simulatore di paracadutismo RipCord by iFLY® oppure l’esperienza unica di una veduta a 360° sul mare a 100 metri di altezza grazie al North StarSM; ricordiamo poi anche la presenza di un simulatore per il surf l’emozionate parete da arrampicata direttamente sul mare. Ogni giorno a bordo sarà poi differente da quell’altro grazie agli ambienti che si trasformano continuamente: è il caso della Transformative Venues, che giorno e notte si trasforma per far vivere esperienze sempre differenti ai passeggeri.

Ampia anche l’offerta della ristorazione, con Royal Caribbean che mette a disposizione dei suoi clienti l’innovativa soluzione del Dynamic Dining che reinventa la tradizionale sala da pranzo principale introducendo sei ristoranti a servizio completo, compresi nel prezzo, ciascuno con la propria proposta culinaria esclusiva e con un ambiente accogliente e riservato per un’esperienza ancora più intima e soprattutto diversa per ogni serata. Per quanto riguarda gli ambienti degli spettacoli, l’area più sensazionale è senza dubbio il Two 70°,  uno dei principali spazi a bordo di tutte le navi di Classe Quantum, è il palcoscenico per un intrattenimento di tipo futuristico che sposa la tecnologia più avanzata con straordinari ballerini, cantanti, acrobati e musicisti per realizzare una serie di spettacoli ed eventi mai visti prima sulla terra ferma e tanto meno in mare aperto. La caratteristica all’avanguardia del Two70° è il Vistarama, un’innovazione maestosa ideata appositamente per le navi della Classe Quantum. E’ in grado di trasformare le pareti in vetro che si elevano dal pavimento al soffitto in uno sfondo di oltre 30 metri di larghezza e 6 metri di altezza sul quale è possibile proiettare qualsiasi tipo di scena, reale o immaginaria, con l’uso di 18 proiettori. Su questa immensa superficie prendono vita spettacoli estemporanei in risoluzione 12K, un’eccellenza nell’industria dei pixel. Inoltre, la sala è dotata di sei agili Roboscreen che eseguono performance a sorpresa in ogni crociera. Alti più di 2 metri sono controllati da braccia robotiche; si muovono con agilità e creano scenografie innalzandosi e volteggiando da soli o in gruppo.

Infine passiamo alle cabine, diverse per tipologia e adatte a tutte le esigenze: interne, esterne, camere con balcone o suite, fino ad arrivare alla Royal Loft Suite con balcone una cabina di 149 mq, con balcone al primo piano di 37 mq, balcone laterale al primo piano di 9,9 mq e balcone laterale superiore di 8 mq.

Commenta

commenti

LASCIA UN COMMENTO